Weather:
city not found
HomeAziende sanitarieOsteoporosi, come si previene e cura con il movimento

Osteoporosi, come si previene e cura con il movimento

Evento il 20 ottobre a Cuneo, presso La Casa del Fiume, in occasione dell’H-Open day per la salute delle ossa 

locandina_osteoporosi_03_light(2)

In Italia, il 23% delle donne oltre i 40 anni e il 14% degli uomini con più di 60 anni è affetto da osteoporosi; si stima colpisca circa 5.000.000 di italiani, di cui l’80% sono donne in post menopausa.

Fondazione Onda, Osservatorio nazionale sulla salute della donna e di genere, in occasione della Giornata Mondiale dell’Osteoporosi, promuove il 20 ottobre la sesta edizione dell’(H)-Open Day dedicato alla salute delle ossa. Gli ospedali aderenti del network Bollini Rosa offriranno gratuitamente alla popolazione femminile servizi clinico-diagnostici e momenti informativi come visite endocrinologiche, reumatologiche, counselling psicologico, esami e prelievi, info point, conferenze e distribuzione di materiale informativo.

“Obiettivo di questa iniziativa, giunta alla sua 6ª edizione, è sensibilizzare la popolazione sull’importanza della prevenzione primaria, attraverso l’adozione di corretti stili di vita fin dalla giovanissima età e un corretto introito di calcio e vitamina D, secondo un’alimentazione equilibrata e adeguata”, commenta Francesca Merzagora, Presidente Fondazione Onda.

Si stima che in Italia l’osteoporosi colpisca circa 5.000.000 di persone, di cui l’80% sono donne in post menopausa. Consiste in una condizione silente e asintomatica di deterioramento dell’architettura ossea e di riduzione della massa minerale, con conseguente aumento della fragilità dell’osso e maggior rischio di fratture spontanee o a seguito di traumi di minima entità. Nel nostro Paese, il 23% delle donne oltre i 40 anni e il 14% degli uomini con più di 60 anni è affetto da questa patologia e questi numeri sono in continua crescita, soprattutto in relazione all’aumento dell’aspettativa di vita.

 

Iniziative sul territorio

In occasione dell’H-Open day l’Azienda Ospedaliera S. Croce e Carle di Cuneo, con i professionisti della struttura Recupero e Riabilitazione Funzionale e il Parco Fluviale Gesso Stura, organizzano a Cuneo, mercoledi 20 ottobre presso la Casa del Fiume (piazzale Walther Cavallera, 19) un evento (con orario 9-12,30) rivolto alla popolazione per promuovere l’adozione di corretti stili di vita per la salute.

La partecipazione è gratuita (è consigliato un abbigliamento comodo e portare con sé un asciugamano), l’iscrizione obbligatoria (parcofluviale@comune.cuneo.it – Tel. 0171.444501).

E’ richiesto il green pass.

Per info: ligato.a@ospedale.cuneo.it

Dopo il saluto delle Autorità e la presentazione del progetto, interverranno il fisiatra Riccardo Schiffer, la fisioterapista Donatella Abbà, il terapista occupazionale Paulo Rachino.

Seguirà il percorso esperienziale e sensoriale “f’Orma.”

 

Oltre all’evento del 20 ottobre, sono previste anche due Cattedre ambulanti della salute 2021, dedicate al tema: 24 ottobre dalle ore 9.30 alle ore 15.30 in Valle Varaita “La Salute delle ossa” relatore Dr.ssa Paola Nasti- Fisiatra ASL CN1; 7 novembre dalle ore 9.30 alle ore 15.30 in Valle PO “Menopausa e osteoporosi” relatori: Dr. Enrico Pedrini ASL CN1 e Dr.ssa Elena Castellano della struttura Endocrinologia Diabetologia e Metabolismo Osseo del S. Croce.

 

Inoltre sarà realizzato e diffuso materiale informativo realizzato ad hoc: precisamente un video spot su alimentazione e osteoporosi a cura delle strutture Endocrinologia Diabetologia e Metabolismo e Dietetica e Nutrizione Clinica dell’Azienda Ospedaliera S. Croce e Carle di Cuneo e dalla struttura Diabetologia Territoriale dell’Asl CN1 (divulgato sui canali social delle aziende); un opuscolo su “MuoviAMOci con l’osteoporosi, esercizi utili per persone con osteoporosi per mantenersi in salute” a cura del Dipartimento Medico Riabilitativo dell’Asl CN1.

Condividi:
Written by

Redazione: Claudio Risso: Direttore Responsabile --- Gian Paolo Zanetta: Direttore Editoriale --- Federico Dolce ---

No comments

Sorry, the comment form is closed at this time.